Free Shipping on orders over $100 automatically applied at checkout. Shop Now!

Cofanetto 3: Formula 1. Gli anni del coraggio

codice 270018124

$ 495.00

( spese di spedizione e spese di contrassegno di €2,00 escluse)

Disponibile

Per dettagli su tempi di spedizione clicca qui


Descrizione

Sei scatti unici dall'archivio Ferrari - edizione limitata in 30 cofanetti 
Il cofanetto contiene una selezione di scatti ispirati alle grandi competizioni a cui Ferrari portò le vetture Gran Turismo. Di seguito le sei foto del cofanetto:
 
Monte Carlo 1952. Vittorio Marzotto, Ferrari 225 S
 
Dopo il Gran Premio del 1950, dedicato alle monoposto del campionato del Mondo di Formula 1, ci fu una interruzione durata quattro anni, prima che a Montecarlo tornassero le monoposto. Nel 1952, nella gara aperta alle vetture sport, ci fu un autentico dominio della Ferrari che piazzò cinque macchine nei primi cinque posti. In questa foto, il vincitore Vittorio Marzotto con la sua 225 S che precedette Eugenio Castellotti. In quegli anni dell’inizio, Ferrari con molti clienti piloti, i Marzotto erano tra questi, ottenne vittorie di grande prestigio.
 
24 ore di Le Mans 1953. Ascari/Villoresi Ferrari, 340 MM

Lotta ravvicinata tra la macchina ufficiale, col numero 12, guidata da Albero Ascari e Gigi Villoresi nell’arco delle 24 ore e la 340 MM dell’americano Tom Cole che, durante la notte sarà vittima di un incidente mortale alla maison Blanche. Dietro di loro una delle americane Cunningham. Ferrari ha iscritto il suo nome, come vincitrice assoluta, nell’albo d’oro della 24 0re, nove volte.

Nürburgring 1956. Le 290 MM di Musso, de Portago e la 860 Monza di Fangio

È appena scattata la 1000 chilometri del 1956 e le Ferrari prendono il comando con Luigi Musso che, però, avrà un incidente al quarto giro e de Portago, numero 2, poi squalificato perché aiutato dal pubblico a rientrare in pista dopo un’uscita di strada. La migliore, al traguardo, sarà così la 860 Monza di Fangio e Castellotti che nella foto è terza col numero 1.

Kristianstad 1957. Mike Hawrthon, Ferrari 335 S

Nella continua sfida con la rivale Maserati, i piloti delle Ferrari Sport si battevano con ogni mezzo risultando spesso vincitori. In questo caso l’eccessivo agonismo di Hawthorn portò ad una escursione per i campi svedesi che si tradusse in un modesto quarto posto finale. Meglio di lui, che era in coppia con Musso, Phil Hill e Peter Collins giunti secondi che poterono raccogliere preziosi punti per il Mondiale.

1000 km del Nürburgring 1958. Hawthorn/Collins davanti a Von Trips/Gendebien, Ferrari 250 Testa Rossa.

La così detta curva del Karousel, aveva ed ha ancor oggi, la caratteristica di una parte interna piuttosto inclinata, ed in cemento, che ha il pregio di aiutare chi guida ma toglie ogni possibilità di sorpasso. In questa foto le due 250 Testa Rossa viaggiano di conserva verso un traguardo che le vedrà seconda e terza alle spalle di Stirling Moss.

Le Mans 1961. Stirling Moss, Ferrari 250 SWB

La Ferrari 250 GT Berlinetta passo corto, soprannominata dagli inglesi SWB (short wheel base) nei colori del team di Rob Walker, esordì a Le Mans guidata da due celebri campioni: Stirling Moss e Graham Hill. La macchina segnò il giro più veloce in gara e, pur essendo una Gran Turismo impegnata contro le vetture sport, era terza assoluta quando, alla nona ora, fu fermata da un banale guasto. Si ruppe, infatti, una ventola che danneggiò la pompa dell’acqua. La 24 ore di quell’anno fu vinta dall’americano Phil Hill e dal francese Olivier Gendebien che guidavano una 250 Testa Rossa.

L'opera
 
I cofanetti 'Le foto Ferrari da Collezione' sono un must realizzato per i più grandi appassionati del mondo Ferrari Gran Turismo e Sport. In esclusiva dall'archivio Ferrari gli scatti più belli che rappresentano il prestigio e le azioni della Scuderia di Maranello, realizzate in trenta serie numerate per ciascuno dei sei cofanetti, contenente ognuno sei immagini uniche. Ogni immagine contiene il relativo certificato firmato dal Presidente. Ogni cofanetto rappresenta un tema della storia delle corse dell'azienda, tra le vetture stradali da competizione, le sport prototipo e le monoposto.
Le foto sono sono in altissima definizione, in formato 50x40, quasi tutte stampate dall'originale in bianco e nero. Si tratta di una collezione di immagini che, data la ridotta tiratura e l'accurata scelta fatta dall'Azienda, oltre ad avere un sicuro valore collezionistico si prestano ad essere inquadrate ed esposte.

 
Questi i temi trattati nei 6 cofanetti:

Cofanetto 1: 'Gran Turismo e sport: correre su strada' Cofanetto 2: 'Le sport e gli anni della leggenda' Cofanetto 3: 'Formula 1. Gli anni del coraggio' Cofanetto 4: 'Formula 1. Il dominio' Cofanetto 5: 'I prototipi. Belli e invincibili.'Cofanetto 6: 'Formula 1. Quando i buoi tiravano il carro'

Official Ferrari Licensees

triboo digitale s.r.l., sede legale a Milano, Viale Sarca 336, Edificio 16, Italia, capitale sociale euro 42.678,00 i.v., REA MI 1901658 - Partita IVA IT02912880966 - Codice Fiscale e numero iscrizione registro delle imprese di Milano nr 02912880966 - società soggetta a direzione, coordinamento e controllo di Triboo S.p.A., sede legale a Milano, Viale Sarca 336, Edificio 16, Italia, capitale sociale euro 10.000.000,00 i.v., REA MI 1907817 - Partita IVA IT03273450969 - Codice Fiscale e numero iscrizione registro delle imprese di Milano nr 02800840965

Ferrari S.p.A.- sede legale: via Emilia Est 1163, Modena (Italia) - capitale sociale Euro 20.260.000 - p.i./codice fiscale 00159560366
Iscritta al registro imprese di Modena al n. 00159560366 - Copyright 2014 - Tutti i diritti riservati
Managed by triboo digitale